logo
migliori auto

Dall'LJ80 alla Suzuki Swift


La produzione di autovetture iniziò poco prima della seconda guerra mondiale, abbandonando quello che per 30 anni era stato il suo settore merceologico, macchinati per l'industria.
Natualmente, durante la Seconda Guerra Mondiale interruppe le produzione di auto a favore di quella di materiali bellici, per poi riprenderla con successo nel 1955.
La Suzuki approda sul mercato italiano nel 1969, importando il motociclo GT-500.
Qualche anno dopo entrerà nel mercato dei motori fuoribordo per le barche.
A Torino viene costituita Suzuki Italia, per dare impulso e per razionalizzare l'importazione e la distribuzione dei motocicli e dei motori fuoribordo.
Gli italiani dovranno attendere il 1980 per poter acquistare la prima autovettura firmata Suzuki, un piccolo e versatile fuoristrada LJ 80.
Dal 1 agosto del 1995 Suzuki Italia diventa rappresentante ufficiale esclusiva della casa madre per il nostro paese e gestisce da allora tutti i prodotti Suzuki (auto, motori fuoribordo, motoveicoli, generatori di corrente e pompe idrauliche).
Tra i modelli più conosciuti e di maggior successo della casa automobilistica giapponese, possiamo ricordare la Vitara, il Suzuki Carry, il Jimny, la Suzuki Maruti, il Grand Vitara, la Suzuki Wagon R+, il Suzuki nuova Ignis, il Suzuki LJ80,il Suzuki SJ, la Suzuki Liana, la Suzuki Swift e la Suzuki SX4